Associazione Spagnolli Bazzoni o.n.l.u.s.

Per capire non basta "sapere" occorre "fare". Con coraggio

1
Featured

Associazione Spagnolli-Bazzoni o.n.l.u.s.

Partita del cuore 2015

PDFStampaE-mail

domenica 15 febbraio ore 18.00
Palasport Trento

Trentino Volley – CMC Ravenna

PartitaDelCuore2015

Anche quest’anno, la Trentino Volley offrirà il suo sostegno in favore progetto umanitario “Un amico in più per fermare l’AIDS in Zimbabwe” giocando la Partita del Cuore.

Dal 2011 la “nostra” squadra è testimonial di questa iniziativa solidale che ha lo scopo di combattere la dura battaglia contro l’Aids in un paese seriamente provato da questa piaga: la popolazione dello Zimbabwe supera di poco i 12 milioni e mezzo di abitanti, 1.300.000 sono orfani, 1.159.000 gli individui sieropositivi, mentre gli ammalati di Aids conclamato sono circa 475.000. L’aspettativa di vita media si aggira intorno ai 49 anni per le donne e 50 per gli uomini, inoltre l’80% della popolazione è disoccupata e quindi non può permettersi le cure di cui avrebbe bisogno, o anche semplicemente un’alimentazione adeguata.

A fianco dell’Associazione Spagnolli-Bazzoni Onlus (promotrice dell’evento) e all’interno della iniziativa “Coltiviamo i vostri progetti” il Gruppo Poli Regina ha rinnovato il proprio impegno nella lotta all’AIDS in Zimbabwe. Grazie agli ottini risultati raggiunti L’Associazione è la prima nell’elenco delle 20 associazioni che potranno beneficiare delle donazioni dei punti Duplicard.

La situazione in Zimbabwe è senza dubbio grave e preoccupante, ma rispetto a qualche anno fa rappresenta un notevole miglioramento, anche grazie alla generosità di chi ha contribuito a questa causa donando i propri punti Duplicard. Queste donazioni infatti, convertite in Euro, permettono ci acquistare i farmaci antiretrovirali (necessari per la cura dell’Aids) e gli antibiotici per contrastare le conseguenti malattie opportunistiche.

Ciascuno nel suo piccolo può dare una mano, e come ben si sa: goccia dopo goccia… si forma il mare. Basti pensare che solo nella scorsa edizione 2013-2014 sono state ricevute 19.425 donazioni di punti Duplicard, che hanno consentito di devolvere oltre 250.000 € all’Associazione Spagnolli-Bazzoni, mentre dal 2006 ad oggi le donazioni sono state 162.083 e hanno generato la somma di euro 2.108.090 con la quale si è garantita la vita a migliaia di mamme e bambini ammalati di AIDS conclamato.

Per capire quanto siano significativi questi numeri si tenga conto che, per un mese di cure, bastano 20 € per un adulto e 30 € per un bambino.

Carlo_farmaciNei quattro centri sanitari sotto la supervisione del Dott. Carlo Spagnolli (Centro Spagnolli di Harare, Luisa Guidotti di Mutoko, Saint Michael Hospital di Ngezi e Nyamararo Clinic di Chinhoye) vengono assistiti più di 2000 malati, dei quali 1045 con il programma governativo NATPHARM e 922 grazie ai proventi di “Un amico in più per fermare l’AIDS in Zimbabwe”. Di questi 922 pazienti, 822 sono mamme, colonne portanti della società africana e ancor più fondamentali all’interno della famiglia allargata che si forma grazie alle loro cure, non soltanto nei confronti dei propri figli, ma anche verso i numerosi orfani.

La raccolta punti scadrà il 28 marzo e i punti possono essere donati fino all’11 aprile 2015.

 La partira del cuore desidera far conoscere alla comunità questa particolare modalità di aiuto, che non costa nulla in denaro, ma un piccola rinuncua ad un premio in favore di chi vive in grave stato di necessità.

Un appuntamento quindi con la solidarietà, un appuntamento con lo sport… un appuntamento per la VITA!

Vi aspettiamo numerosi e vi ringraziamo di essere ancora una volta al nostro fianco!

ManifestoPDC2015